I diritti degli utenti bancari vengono tutelati 

La banca ci aveva provato ancora una volta ad applicare interessi anatocistici su conto corrente nonostante sia ormai da anni che la giurisprudenza affermi che questa pratica è vietata dalla legge.

Ancora una volta però, gli utenti bancari non si sono limitati a subire e basta, ma hanno alzato la testa per vedere tutelati i loro diritti.

E’ il caso di una società barese che si è rivolta all’Adusbef, l’associazione degli utenti dei servizi bancari e finanziari che da quasi 30 anni è in lotta aperta con le banche per tutelare i diritti dei consumatori e delle piccole-medie imprese.

Il Tribunale di Bari, ha condannato la banca Antonveneta, assorbita da Monte dei Paschi di Siena, a risarcire l’azienda per 58.000 Euro con la maggiorazione di interessi per oltre 12.000 Euro. 

Per il Giudice Rosanna Anganaro, sarebbero numerose le violazioni commesse dalla banca sul conto corrente della società.

Più precisamente le illiceità riscontrate fanno riferimento all’illegittima capitalizzazione trimestrale degli interessi passivi, all’illegittima applicazione della commissione di massimo scoperto e alla mancata pattuizione del tasso degli interessi passivi.

La vicenda processuale ha i suoi esordi nel 2005 e si è conclusa dopo 10 anni, ma alla fine giustizia è stata fatta!

Categorie: News